Cerca

Roma quanto ti fecero bella plasmando i mattoni in opere marmoree

Caro Direttore, quanta confusione, quanto sconcio nella nostra attuale Roma, quella resa unica città d'arte da Cesare Augusto Ottaviano, soprattutto dall'Imperatrice Livia Augusta, mia splendida concittadina, oggi invasa da immigranti di pessimo stampo italiano tra gli aberrati politicanti di basso livello che pur andati a scuola non vogliono piú dedicarsi alle professioni, magari a zappare l'orto paterno, ma mettere le mani in pasto per arricchirsi in fretta, comprarsi residenze di lusso, con tutti i benefici connessi ed il compiacimento di tutte le facce iprocrite che da sempre concorrono alla spartizione illecita. Speriamo che il popolo romano, quello vero discendente dai "Ciociari del Lazio" sappiano castigarli come meritano...

Lascia il tuo commento

Condividi le tue opinioni su Libero Quotidiano

Caratteri rimanenti: 400

blog