Cerca

Non regolamentazione coppie gay

Caro Direttore, mi sorprendo che un liberale come te auspichi che lo Stato debba interessarsi emettendo leggi delle inclinazioni sessuali dei suoi cittadini. La civiltà romana, cui dovremmo imparare, lasciare libertà assoluta alle abitudini sessuali dei cives mai sognandosi di regolamentarle, basando invece lo Stato sul concetto di famiglia naturale. Non c'è chi non vede come la regolamentazione di qualunque tipo delle coppie omosessuali non sia che l'anticamera del matrimonio e dell'adozione di bambini altrui. E' vero che la croce sul partito non riconosce i gusti sessuali ma è anche vero che si vota un partito per l'idea di società che questo propone. Con immutato affetto, dispiaciuto per il tuo cedimento al politicamente corretto ti invio i miei saluti

Lascia il tuo commento

Condividi le tue opinioni su Libero Quotidiano

Caratteri rimanenti: 400

blog