Cerca

Sti benedetti giornalisti...

Qualche sera fa,a Che tempo che fa,dice "le sue" il vicedirettore de "La Stampa",Massimo Gramellini. Dopo aver ironizzato ben bene,con gran solluchero del mellifluo conduttore Fazio,sulle angolazioni di una foto del comizio (che pare non fosse proprio,per così dire,affollato...) dell'On.Giovanardi a Imola,il bravo giornalista,nel mostrare un'altra foto in bianco e nero proveniente dalla Spagna,deve pronunciare il nome Alejandro. E inizia : Alecandro. Proprio così,Alecandro con la "c",anzichè con la tipica Jota aspirata. Se uno non ci riesce,meglio dirla all'italiana,Alessandro,e finirla lì...

Lascia il tuo commento

Condividi le tue opinioni su Libero Quotidiano

Caratteri rimanenti: 400

blog