Cerca

Nuove ipotesi per l'infanticidio

Signor Direttore, l’infaticidio sta lentamente riaffacciandosi nelle maggiori riviste scientifiche. In un nuovo saggio pubblicato sul Journal of Medical Ethics si sostiene che è meglio scegliere di eliminare il bambino disabile dopo la nascita piuttosto che durante la gravidanza. Dopo la nascita si è più sicuri della disabilità diagnosticata in gravidanza solo con l'ecografia ! A parlare così è il pediatra olandese Eduard Verhagen, che ha praticato per anni in Olanda l’eutanasia sui neonati disabili e nel 2005 ha annunciato il Protocollo di Groningen sull’eutanasia infantile. Lui si chiede perché l’eutanasia non dovrebbe essere permessa come alternativa all’aborto. Anche il filosofo del New York Times Jeff McMahan sostiene che “l’infanticidio è giustificabile” in caso di “disabilità mentali” del bambino ma anche che «i feti e i neonati non hanno un pieno status morale, ma piuttosto è minore degli scimpanzé». E ancora: «Un normale scimpanzé adulto ha una capacità superiore di qualunque feto umano». I laicisti non finiranno mai di stupire con incredibili disumanità.

Lascia il tuo commento

Condividi le tue opinioni su Libero Quotidiano

Caratteri rimanenti: 400

blog