Cerca

SOSTEGNO A DIEGO MOCELLINI, IMPRENDITORE DI ABANO, IN MERITO ALLA LETTERA SCRITTA A BANKITALIA

Mi sento vicino al Sig. Mocellini e mi trovo in accordo con quanto lo stesso ha scritto al Governatore Visco e ad altre importanti figure istituzionali del territorio. La situazione, lo sappiamo tutti, non è delle migliori in questo momento in Italia. La crisi ci assorbe tutti, ognuno di noi si accorge delle difficoltà del periodo che toccano tutti, indistintamente. Il Sig. Mocellini ha espresso il proprio disagio ed il proprio malessere a riguardo: nonostante lo stesso ammetta di disporre di altre risorse e di non essere quindi sopraffatto dalla difficile situazione attuale, si rende perfettamente conto dei problemi che attanagliano moltissimi imprenditori come lui e vuole lanciare un appello affinchè si riesca a trovare una soluzione che eviti di scegliere le più terribili soluzioni come quella del suicidio. Sostengo fermamente quanto espresso dal Sig. Mocellini, la realtà del momento comincia a diventare insostenibile per troppe persone ormai e il nuovo governo non sta facendo niente per risolvere le cose. Eppure la Società, a tutti i livelli, da quello economico e produttivo a quello sociale, dagli Enti Pubblici fino ai Sindaci che sono vicini quotidianamente ai problemi delle Famiglie e delle Aziende, invocano misure che sono ormai improcrastinabili: è necessario rivedere tutta la fiscalità così come è stata finora applicata, intervenire, diminuendone costi e aliquote, sulla tassazione, sull’Iva, sul costo del lavoro oltre a modificare radicalmente il sistema sindacale alleggerendo in modo sostanziale tutti quei meccanismi sindacali che bloccano l’innovazione e il cambiamento che il mercato richiede come fulcro dal quale ripartire e rilanciare lo sviluppo e l’economia e quindi, l’occupazione. Tutto il mio sostegno va a quanti si trovano in difficoltà: ogni giorno vengono da me persone che chiedono un aiuto e noi, come Amministrazione, cerchiamo di fare il possibile per venire loro incontro. Ma dispiace, dispiace vedere quanta gente si trova in queste condizioni, dai più ai meno giovani. Non è più tollerabile questa situazione, vanno presi dei seri e concreti provvedimenti. Per questi motivi appoggio appieno la proposta di Mocellini e, per quanto mi sarà possibile, cercherò di sostenerlo in questo suo progetto perché sono e voglio continuare ad essere orgoglioso di essere italiano. Luca CLAUDIO, Sindaco di Abano Terme

Lascia il tuo commento

Condividi le tue opinioni su Libero Quotidiano

Caratteri rimanenti: 400

blog