Cerca

UN ALTRO SASSPLINO...

MI VOGLIO TOGLIERE UN ALTRO SASSOLINO DALLA SCARPA PER I POLITICI FURBACCHIONI: oltre ad accusarci di non meritare di parlare perché non andiamo a votarli, magari un pochino perché hanno paura che "hai visto mai che i votanti arrivino sotto a soglia minima", poi quando sono stati votati, alcuni, per fortuna non tutti, reclamano il diritto di fare quel che ritengono opportuno in nome del fatto "CHE SONO STATI VOTATI E PER QUESTO DEVONO PRENDERE LORO LE DECISIONI E QUINDI NON FARE REFERENDUM", a questi furbacchioni io dico che in un paese democratico si vota un programma, quando subentrano scelte importantissime per il paese, fuori dal programma presentato, è doveroso interpellare la cittadinanza. La qualcosa presupporrebbe che: 1- la politica presentasse un documento semplice e comprensibile dove si descrivono i punti a favore ei punti critici, 2- conti alla mano, non con semplici slogan come per l'entrata in europa lavoreremo meno e guadagneremo di più, 3 - poi si organizzano incontri seri per parlare con la popolazione per informarla, 5- infine si va al referendum. I NOSTRI POLITICI CIALTRONI NON FANNO NIENTE DI TUTTO CIò E ALLORA NON SI LAMENTINO SE NON ANDIAMO A VOTARE, SCANNATEVI TRA VOI E BECCATEVI L'UMILIAZIONE DELLA SFIDUCIA DEGLI ELETTORI!

Lascia il tuo commento

Condividi le tue opinioni su Libero Quotidiano

Caratteri rimanenti: 400

blog