Cerca

Se la cassazione fosse sempre così...veloce !

La Cassazione,interpellata sull'opportunità di trasferimento di alcuni processi a Berlusconi da Milano a Monza,ha risposto,ma più che spiegarci le ragioni che hanno portato alla sua decisione di lasciarli dove stanno,cioè nel Capoluogo di regione,hanno parlato di fumosi "non dissimulati e biasimevoli intenti punitivi di segno politico" del Cavaliere all'indirizzo dei giudici milanesi. Mi son preso la briga di documentarmi sulla storia e sulla geografia della cittadina di Arcore,ove si sarebbero consumati rapporti carnali tra l'allora Presidente del Consiglio e la minorenne. Nel 2009 il comune di Arcore è passato dalla provincia di Milano alla provincia di Monza e della Brianza. Se non erro,i supposti misfatti sarebbero stati perpetrati dall'imputato in quel di Arcore nel Maggio 2010,ossia quando questo Comune non c'entrava più nulla con Milano. E allora mi chiedo : come mai lo si sta processando "fuori sede " ? Bisogna chiederlo all'interessata,ossia alla Cassazione,ma c'è da aspettarsi che codesta,esaurita la carica di lavoro straordinario (l'hanno consumata tutta quanta per questa decisione presa in un batter di ciglia..:) ci metta anni per rispondere...

Lascia il tuo commento

Condividi le tue opinioni su Libero Quotidiano

Caratteri rimanenti: 400

blog