Cerca

Offesa dalle parole della Fornero

Gentile Direttore, sono un'esodata e mi ritrovo penalizzata dalla manovra che la Fornero ha fatto. Lo Stato ha autorizzato le aziende a esodare il personale e perciò tanta gente come me si ritrova senza tutele pur avendo lavorato quasi tutta la vita onestamente. Ora mi sento offesa dalle parole che la Fornero continua ad avere nei confronti di persone come me. Siamo persone in carne ed ossa che grazie alla riforma di questa signora stiamo vivendo una vita di ansia. Siamo vite sospese e la notte non dormiamo come dovremmo. Dovremmo chiedere i danni morali allo Stato per tutto quello che stiamo patendo ogni giorno. Vogliamo che le persone che sono state lasciate a casa dal lavoro siano tutte salvaguardate e poi basta con le parole vogliamo i fatti Cordiali saluti

Lascia il tuo commento

Condividi le tue opinioni su Libero Quotidiano

Caratteri rimanenti: 400

blog