Cerca

E' giusto ?

Mia moglie ed io (insegnante e pilota) siamo da anni in pensione e, come ovvio, abbiamo sempre pagato le tasse con ritenuta alla fonte. Da quando ci siamo sposati, nel timore che un incidente di volo mortale (tra l'ìaltro scampato un paio di volte solo per puro miracolo!) lasciasse sul lastrico la famiglia, abbiamo acquistato casa (ricordate il "RISPARMIO CASA" del Sanpaolo?) investendo cosi' ogni nostro risparmio. Quando sono deceduti i nostri genitori (molti anni or sono) ci hanno lasciato in eredita' alcuni fabbricati fatiscienti che abbiamo voluto ristrutturare per onorare le loro memoria e vi abbiamo investito le nostre liquidazioni riuscendo tuttavia a fare una vita dignitosa anche se assai spartana e riservata. Quando e' stata introdotta la ICI abbiamo regolarmente pagato tutti gli anni e per semplificare, l'imposta ci e' costata: nel 2011 2.578 euro. Con la IMU, nel 2012 abbiamo dovuto pagare ben 8.120 euro. Ora ci restano in banca 4.064,23 + 3080,72 =7.144,95 euro. Non abbiamo mai buttato via soldi o fatto spese pazze. Quanto dovremo pagare di IMU tra due settimane? Ed e' giusto che si continui a dire di tassare le case quando anche se la Costituzione recita che TUTELA LA PROPRIETA' ? Il Governo ci pensi! Grazie per l'attenzione. Giuseppe

Lascia il tuo commento

Condividi le tue opinioni su Libero Quotidiano

Caratteri rimanenti: 400

blog