Cerca

Bologna: aiuti agli stranieri morosi da parte del comune.

Non so piu' cosa pensare della giunta di bologna che insieme alla regione pensano all'aiuto ai cittadini extracomunitari dando a loro tutte le nostre tasse con aiuti per chi e' moroso negli affitti di case ma esistono anche italiani anziani giovani e precari che non riescono a pagare l'affitto queste categorie non devono essere aiutata forse perche' non hanno dato il loro voto a chi guida la citta' bolognose? Diventano un caso politico gli aiuti economici che il Comune di Bologna vuole destinare ai cittadini stranieri che non riescono più a pagare l’affitto. Tutto nasce dai fondi stanziati dal ministero del Lavoro per il progetto 'Territori in rete per l'accesso all'alloggio'. A Bologna sono arrivati 224mila euro, originariamente destinati a pagare caparra e primi mesi di affitto in una casa ‘vera’ a cittadini extracomunitari ospiti dei centri d'accoglienza. Dopo questi interventi è però rimasta inutilizzata circa la metà dei fondi, e quindi il Comune ha adesso deciso di dirottarli su un’altra emergenza. Diventeranno contributi per le famiglie straniere che vivono in affitto e sono " in situazione di morosità dovuta agli effetti della crisi economica", ad esempio perché chi pagava l’affitto ha perso il lavoro. Con quei soldi le famiglie immigrate potrebbero quindi evitare lo sfratto. “È razzismo al contrario” “questi soldi devono essere garantiti in primis ai bolognesi ed italiani che versano purtroppo in analoghe situazioni di crisi abitativa”. “se queste persone non hanno la possibilità di vivere o continuare a vivere sul nostro territorio, li si aiuti si', ma per tornare al loro paese. Non possiamo permetterci oggi come oggi di garantire certi privilegi agli stranieri extracomunitari, visto che non riusciamo a garantire neanche i cittadini bolognesi”. Gli aiuti ho si danno a tutti o non se ne da a nessuno ma se vengono privilegiati solo gli extracomunitari o rom o zingari e messi da parte gli italiani il comune paghera' le conseguenze come e' successo con la morte per gelo del piccolo di bologna, che non aveva una casa e viveva nella bibblioteca nel centro questi aiuti sono arrivati prima del grave caso del piccolo, ma forse nessuno se ne accorto anzi gia' ci siamo dimenticati dell'accaduto se invece era un piccolo di altri paesi i quali hanno gli stessi diritti come i nostri,invece oggi non se ne parla anzi si riempieno pagine di giornali per questi extracomunitari sfrattati, questo e' lo schifo delle sinistre,di gente che non ha cuore il proprio popolo,anzi gli serve solo al momento del voto, un razzismo al contrario perche' come abbiamo visto a che gli servono gli extracomunitari a imbrigliare le elezioni primarie per la candidatura del premier e poi dopo molti di questi possono votare nella unione europe e sono voti che le sinistre fanno affidamento mi vergogno di essere giudato da questa gente senza scrupoli. SEGRETARIO AREA NORD ALABA DOTATA EUROPA DOMENICO MARIGLIANO

Lascia il tuo commento

Condividi le tue opinioni su Libero Quotidiano

Caratteri rimanenti: 400

blog