Cerca

DEBITO CON LE P.A. LA FARSA CONTINUA !

Lo stato ci ha dato la possibilità di certificare il credito attraverso la piattaforma del Ministero del Tesoro, cosa che la mia azienda ha iniziato a fare pensando che, dal momento che il Ministero emette un certificato, si può ottenere quanto dovuto scontandolo presso un qualsiasi istituto di credito. Bene, oggi 03 giugno abbiamo ottenuto dal Ministero del Tesoro la prima tranche di certificazione di crediti già scaduti da molto, ma molto tempo. Con mia meraviglia e non dico altro….. ho notato che nelle pagine seguenti il certificato di credito è stata depennata d’ufficio una fattura di interessi per i ritardati pagamenti riferiti all’esercizio 2010 e fin qua esclamo….”CAZZO”…. pazienza, ma nella pagina seguente leggo: A. Per le spese di natura corrente: l'importo del credito è pari a Euro € …………… sarà pagato in data 26/05/2014 “non può essere indicata la data di pagamento per incompatibilità con i vincoli del Patto di Stabilità Interno (tale data non deve essere successiva ai 12 mesi dalla data della istanza di certificazione)” Riepilogando: CREDITI SCADUTI CON LA P.A., DALLA DATA NOVEMBRE 2011 a dicembre 2012, lo stato garantisce che pagherà il 26 maggio 2014 !!!!! Se io vado in qualsiasi banca con questa certificazione, mi ridono in faccia o mi spellano con gli interessi ! Scusate il “francesismo”, ma quando la pianteranno di PRENDERCI PER IL CULO ? G.L.

Lascia il tuo commento

Condividi le tue opinioni su Libero Quotidiano

Caratteri rimanenti: 400

blog