Cerca

Italia Vs Brasile

La Polizia di frontiera di Fiumicino ha arrestato l’exufficiale israeliano Tauber Gedalya, condannato all’ergastolo per traffico di organi umani dal Tribunale dello Stato brasiliano di Pernambuco e colpito da un mandato di cattura internazionale. Naturalmente esprimo un vivo elogio ai funzionari di Polizia che non si sono fatti ingannare da quell’individuo che chissà quanti posti di frontiera ha beffato con i suoi documenti falsi. Se il Brasile dovesse chiedere l’estradizione di quel signore, come senz’altro farà, mi auguro che il Governo Italiano si comporti come si è comportato il Brasile con noi nel caso Cesare Battisti, mettendo subito agli atti, senza neanche una risposta, l’ eventuale richiesta. Se Tauber Gadalya dovesse essere proprio estradato, sarebbe bene rimandarlo in Israele dove saranno felicissimi di custodirlo nelle patrie galere

Lascia il tuo commento

Condividi le tue opinioni su Libero Quotidiano

Caratteri rimanenti: 400

blog