Cerca

Dalla pagina del consigliere comunale di Firenze Tommaso Grassi, di SEL, a Firenze all’opposizione

Sulla vicenda del concorso del Comune per funzionario di Polizia Municipale è davvero curioso sentire il Sindaco definire il Comune parte lesa, quando le domande sono state elaborate 30 minuti prima della prova e la traccia estratta, il cui oggetto a Firenze non è peraltro competenza della Polizia Municipale, è stata trovata in mano durante la prova ad una candidata, già dipendente comunale che è nella segreteria di uno dei membri della Commissione del concorso, lui assunto a chiamata dal Sindaco Renzi, e tutte le altre situazioni sospette non inducono l'Amministrazione ad annullare quantomeno le due prove scritte su cui si sono dubbi ... Ieri diceva che è tutto ok e che non c'erano problemi, oggi che il Comune è parte lesa, forse da loro stessi che lo guidano e lo governano ? Sicuramente sono stati lesi quei candidati e quelle candidate che non potevano contare su spinte, aiuti e su anticipazioni delle prove e neppure sulle copie degli elaborati e che hanno passato giorni e notti a studiare con le proprie gambe e la propria testa !! Insomma come al solito si vuol far passare uno scandalo per un mero incidente di percorso che può capitare ... Domani insieme ad Ornella chiederemo nuovamente l'annullamento delle prove e vedremo cosa risponderanno questa volta in Comune ... Dalle 16 di domani gli aggiornamenti sulla vicenda del concorso ... e per il momento Buona Domenica a tutte e a tutti ... Poi sono in giro per la città e tutto il centro storico è occupato dai vucumprà, specie in via Ricasoli di fronte alla Galleria dell’Accademia dove c’è il David di Michelangelo, poi sento voci che il Comune di Firenze è sull’orlo del fallimento e questo sarebbe colui che si propone come salvatore dell’Italia? Bah, pensiamoci su!

Lascia il tuo commento

Condividi le tue opinioni su Libero Quotidiano

Caratteri rimanenti: 400

blog