Cerca

La "parsimonia" ligure anche nella Magistratura...

Per il conduttore televisivo Massimo Giletti è stata chiesta la condanna ( poi non concessa per assenza di reato,e meno male,almeno una volta una decisione saggia...) per diffamazione del P.M.genovese Enrico Zucca,perchè nell'agosto 2008 nel suo programma L'Arena aveva parlato di divergenza d'opinioni tra la polizia,la sorella della prima ragazza uccisa,Luciana Biggi, e lo stesso magistrato sul mancato immediato arresto di Luca Delfino a seguito del primo omicidio (questo bel campione nostrano fu poi definitivamente condannato per il secondo omicidio,quello di Antonella Multari). Col senno di poi si conclude poco,ma vale la pena di affermare che se l'assassino fosse rimasto "dentro" anzichè "fuori",è molto probabile che la ragazza di Ventimiglia sarebbe ancora viva. Però mi va anche di commentare che,a fronte delle richieste risarcitorie che di solito i magistrati avanzano,e che spesso altri loro colleghi trasformano in pene detentive,la ligure parsimonia qui sta funzionando a dovere : Giletti dovrà versare la modica somma di 344 (proprio così , trecentoquarantaquattro Euro).

Lascia il tuo commento

Condividi le tue opinioni su Libero Quotidiano

Caratteri rimanenti: 400

blog