Cerca

IL GOVERNO ASSENTE ED INCONCLUDENTE

Egr. sig. Direttore ogni giorno che passa è peggiore di quello che è passato. Il sig. Letta, presidente del Consiglio, a mio modesto avviso, farebbe bene a dimettersi per il semplice motivo che non ha nè idee e nè le palle. Invece di lasciare liberi i suoi ministri di parlare a ruota libera peggio di Monti, massacratore degli italiani, cercasse di prendere in mano le redini e fare la sola e l'unica decisione da prendere e cioè:eliminare tutti i costi della politica e dei suoi apparati sotto ogni forma corrisposta che dalla fine degli anni 1960 tutti i governi hanno riconosciuto e deliberato ed abbandonare l'euro; l'aumento dell'IVA, l'eliminazione dell'IMU sulla prima casa, la riduzione delle tasse,ripristinare aumento della variazione del costo della vita per i pensionati con i redditi inferiori a 40.000 euro ecc. ecc.. Il Popolo della Libertà che aspetta a dare l'out-out al niente. I 35 saggi + 7 stanno pensando a cosa devono fare? Dove si trova la loro saggezza? Quale saggezza gli è stata considerata per essere stati nominati? Mi sono limitato a menzionare le più elementari decisioni da prendere e continuare a segnalarne altre ai sordi è inutile. L'Italia con tutti questa parte di professori, di economisti e di migliaia di consulenti pagati con i soldi pubblici sta diventando una BARZALETTA MONDIALE.

Lascia il tuo commento

Condividi le tue opinioni su Libero Quotidiano

Caratteri rimanenti: 400

blog