Cerca

IVA

Che il governo rimoduli per decreto almeno su quali beni applicare l’aumento dell’IVA. Una cosa è aumentare l’IVA sui beni di consumo finali, diverso aumentarla per esempio sui carburanti e i costi dell’energia in genere che si propaga poi su tutto il resto. L’IVA su questi generi andrebbe addirittura ridotta per incoraggiare produzione, mobilità e turismo. Inoltre via le “super tasse” dai beni di “lusso” (auto, barche etc.), che deprimendo i consumi interni impediscono alla nostre imprese quelle economie di scala che consentono di fronteggiare la concorrenza internazionale.

Lascia il tuo commento

Condividi le tue opinioni su Libero Quotidiano

Caratteri rimanenti: 400

blog