Cerca

ma chi controlla i controllori ?

Caro Direttore, complimenti per il giornale. Le volevo segnalare alcuni dati relativi ai nostri "tassatori". Sul sito della Agenzia delle Entrate, sono pubblicati per trasparenza (legge Brunetta) i guadagni dei dirigenti, compreso il "predicatore antievasione" Befera. Però non ci si trova l'importo, bensì solo un rinvio a quanto guadagna il Primo Presidente della Cassazione. Ma sul sito web della Cassazione questa sezione é, guarda caso, "in costruzione", é lo é da parecchio tempo. I nostri integerrimi Magistrati, sempre tanto pronti a ficcare il naso nelle faccenda private altrui, non amano che lo si faccia nelle loro. Ma andiamo avanti. Il bilancio 2011 della Agenzia Entrate riporta anche i risultati delle società partecipate, tra cui Equitalia, affermando che il suo bilancio é in pareggio. Ma sul sito di Equitalia, l'onnipresente Befera ( ancora lui ! quanto guadagnerà anche qui? ) invece si comunica che l'esercizio 2011 si é chiuso con una perdita di circa 73 milioni di euro. Chi dice la verità: l'Attilio della Agenzia Entrate o il Befera di Equitalia ? E tutto questo senza contare il fatto che ad oggi. fine giugno 2013, sui siti di entrambi questi carrozzoni non é stato ancora pubblicato il bilancio del 2012. Equitalia, così solerte nel vessare la gente che ha difficoltà a pagare, si premette di chiudere in perdita un bilancio. Chi paga ? Sullo stesso sito di Equitalia una sezione "trasparenza" su quanto guadagano i dirigenti non si trova. Forse non sarebbe male se qualcuno andasse a ficcare il naso su questi - ed altri - dati per capire quanto questi "predicatori" poi razzolano male. Con viva cordialità

Lascia il tuo commento

Condividi le tue opinioni su Libero Quotidiano

Caratteri rimanenti: 400

blog