Cerca

DIVENTA UN DRAMMA PAGARE LA "BOLLETTE"

Per molte famiglie, in disagio economico, l’ arrivo di una bolletta nella cassetta della posta è un vero e proprio dramma. Nel bilancio familiare pagare le "bollette" diventa sempre più "pesante". Sono aumentate dal 2000 ad oggi più del doppio del tasso d’ inflazione che, rispetto al 2000, è al 32,6% . Dal 1 luglio la bolletta della luce aumenterà ancora con aggiustamenti di 1-2% in più "a causa di complicazioni legate alle norme sulle rinnovabili". Aumento per nulla compensato dalla riduzione del costo del Gas valutato dalle associazioni dei consumatori dai 5 ai 10 Euro annui. Per le "bollette" le famiglie pagano circa 1.800,00 Euro. Ma a rendere eccessivamente oneroso il costo dell’ energia sono le varie imposte che con la bolletta paghiamo. Al riguardo ricordo le accise, imposta sul consumo che incide per un 17% sul totale della bolletta, le addizionali regionali e l’IVA- l'imposta sul valore aggiunto-. Quest’ultima imposta è applicata sulla somma di tutte le voci della bolletta comprese le imposte. Con il probabile prossimo aumento dell’IVA il costo dell’energia è destinato ad aumentare ancora, mentre sarebbe necessaria una riduzione proprio per favorire la ripresa. Angelo Ciarlo

Lascia il tuo commento

Condividi le tue opinioni su Libero Quotidiano

Caratteri rimanenti: 400

blog