Cerca

Salvare non la RAI ,bensì i soldi del ns.canone...

Lei,caro Direttore, è piuttosto scettico che,se il Governo italiano,imitando quello greco,tentasse di vendere la nostra RAI (le buone,anzi ottime ragioni per farlo le descrive in maniera chiara nel suo editoriale del 13 Giugno),non riuscirebbe nell'intento. E' pure scettico che si possa risparmiare e portare l'Azienda finalmente ad un bilancio se non attivo almeno in pareggio. Io non m'intendo di televisioni,di media,di bilanci. Ma se,allo scadere di un contratto con qualche Agenzia o con qualche conduttore,la RAI,a muso duro,dicesse loro : il tuo compenso "fu" Tot,d'ora in poi,se vuoi continuare il rapporto,"sarà" Tot-diviso-per-due,io sono convinto che quelli,stretti dalle circostanze,accetterebbero...

Lascia il tuo commento

Condividi le tue opinioni su Libero Quotidiano

Caratteri rimanenti: 400

blog