Cerca

IL SEGRETO DI PULCINELLA "LA RISERVATEZZA"

Egregio Direttore. Da lunedi 24 giugno 2013 scatterà una norma molto importante e cioè che l'agenzia delle entrate conoscerà la consistenza di tutti i conto correnti bancari e postali degli italiani. Premetto che i primi ad essere controllati dovrebbero essere i nostri politici e tutti i loro congiunti prossimi, al fine di conoscere se qualcuno di loro, dall'insediamento nel parlamento abbia ricevuto cospique somme frutto di tangenti o come meglio si suol dire interessamento di favori. In secondo luogo vorrei sapere se qualcuno degli incaricati dell'Agenzia delle Entrate preposto alla conoscenza dei conto correnti, essendo essere umano, non potrebbe violar la riservatezza della consistenza bancaria e comunicarla a persone non addetti ai lavori per scopi puramente estorsivi dietro compenso?. In questo caso non ci sarebbero gli estremi della violazione della riservatezza?. A Lei l'ardua sentenza e la risposta di qualche magistrato. Distinti Saluti e ci rifletta molto per tutti siamo onesti sulla carta ma difronte ad una offerta allettante qualcuno potrebbe essere più debole.

Lascia il tuo commento

Condividi le tue opinioni su Libero Quotidiano

Caratteri rimanenti: 400

blog