Cerca

Qual'è la vera Italia?

Riflettendo sulla storia del nostro Paese, in relazione al miracolo economico, c'è da chiedersi se potrà mai riaffiorare, pur in sintonia con i tempi attuali, lo spirito di quell'Italia. Potrà ritornare la VERA Italia, quella della creatività, dell'ingegno, dell'iniziativa, delle sfide impossibili vinte, dello stile, dell'arte, delle idee che trasformano un'epoca? Le potenzialità ci sono ancora tutte, ma sono imprigionate. E’ difficile conciliare lo slancio delle idee, dei progetti, dell' intraprendenza con le gabbie costruite dai vincoli europei, accordare uno sviluppo basato sulla creatività e sulla libera iniziativa con le espressioni riguardanti la nostra Nazione che ogni giorno sentiamo ripetere ossessivamente. Eccone alcune. L'Unione Europea ci ha concesso…. Dobbiamo presentare i nostri bilanci all'Unione europea….. Fortunatamente siamo fuori dalla procedura di infrazione….Dobbiamo chiedere il permesso all'Unione europea ……. Siamo sotto esame da parte dell' Unione europea…. Dobbiamo fare i compiti a casa…. Ci hanno detto che siamo sulla buona strada ma non dobbiamo lasciare la via del rigore sui conti. Frasi, in passato impensabili, entrate nella normalità dell'uso frequente, che nessuno si sente più di analizzare, contrastare, mettere in discussione, sono questi i passaggi che evidenziano il livello della nostra sovranità. Sono anche gli ostacoli che sbarrano la strada al ritorno della VERA Italia, quella più autentica, in grado, liberando le sue risorse umane da ogni zavorra, di compiere veri e propri miracoli e di ritornare in tempi brevi al vertice. Ma a molti fa più comodo l'Italia di oggi.

Lascia il tuo commento

Condividi le tue opinioni su Libero Quotidiano

Caratteri rimanenti: 400

blog