Cerca

E' l'ora di Marina Berlusconi

dopo la vergognosa sentenza del TRIBUNALE MILITARE di Milano, è l'ora che i figli raccolgano la bandiera del padre per difendere non solo il suo onore, ma quella di tutti gli elettori del PDL. Per la sinistra e la magistratura, quello che spaventa è il cognome BERLUSCONI nelle bandiere del PDL. Marina è una donna pulita, decisa e capace, non ha scheletri nell'armadio, e consentirebbe al Cav, la possibilità finalmente di fare quello che fa attualmente Grillo, parlare senza più spine nel fianco, sarebbe libero finalmente di dare giudizi duri senza incorrere nelle maglie di stampa e magistratura ma da uomo libero. Facciamo in modo di convincere Marina di scendere finalmente in campo.

Lascia il tuo commento

Condividi le tue opinioni su Libero Quotidiano

Caratteri rimanenti: 400

blog