Cerca

"Le pecore vanno tosate, non scorticate"

Non sappiamo ancora con certezza se l’IVA realmente aumenterà dal prossimo primo luglio. E’ probabile che si deciderà per un rinvio. Ai rinvii siamo abituati. L’IMU sulla prima casa è stata solo sospesa, nel tentativo di reperire le necessarie risorse. Pertanto non sempre gli aumenti delle tasse producono per l’erario gli effetti sperati. Ricordo che nel primo trimestre del 2013 il Ministero delle Finanze registra una riduzione del gettito IVA. Le relative entrate sono diminuite di 1.900 milioni di euro, pari a –8,6%. Un ulteriore aumento dell’IVA determinerà forse una ulteriore contrazione dei consumi. A mio avviso, andrebbero, invece, presi provvedimenti atti ad incrementare i consumi per favorire la ripresa con conseguente incremento delle entrate erariali. Strada forse poco praticabile considerati i vincoli di bilancio imposti dall’ Europa. Comunque ricordo che "le pecore vanno tosate, non scorticate". Così dicevano gli antichi Romani! Angelo Ciarlo

Lascia il tuo commento

Condividi le tue opinioni su Libero Quotidiano

Caratteri rimanenti: 400

blog