Cerca

Le medaglie del Ministro

Come tutte le sere, mi ritrovo seduto nel mio studiolo artigianale e di fronte a me vedo le fotografie dei miei genitori, di cui la mamma che mi lasciò all'età di 81 anni, lasciando peraltro un sicuo vuoto nel mio cuore. Ma guardando il ritratto di mio papà in una foto del 1934 arrricchita dalla presenza di una medaglia al valor militare, la cui motivazione declama un senso di responsabilità per aver salvato un mezzo militare dal fuoco nemico in Africa Orientale, mi viene da riflettere in merito alle decorazioni: sono quindi costretto a considerare tutte le medaglie della teutonica "come sopra", ossia Idem, rapportandole all'effettivo merito, traendone la conclusione che il mio genitore l'ebbe, spero, anche per la figura umana. La ormai ex minestra ( non è un lapsus!) in quanto a dimensione universale è quantomeno degna del motto della sua patria "Arbeit macht frei" di triste memoria. Pertanto, in conclusione, chiedo aiuto ai fratelli partenopei, pur essendo leghista convinto, enunciando la frase "A idem, iatevenne a fa n'du mazzo"! Per la serie "Tana, tutti liberi meno Berlusconi" Saluto e ringrazio Italo Granelli Cornaredo

Lascia il tuo commento

Condividi le tue opinioni su Libero Quotidiano

Caratteri rimanenti: 400

blog