Cerca

Derivati nel Bilancio dello Stato

Dobbiamo essere del tutto soddisfatti su quanto dichiarato dal Ministro dell’ Economia, e cioè che, relativamente agli strumenti finanziari acquistati alla Morgan Stanley dallo Stato “ i costi sono largamente inferiori ai rischi” ( Probabilmente tali strumenti saranno stati una delle cause del malessere della Morgan Stanley negli anni della crisi americana del 2008, perchè in un contratto, se uno dei due contraenti guadagna, l’ altro contraente perde ) Mi è venuto in mente che il Ministero dell’ Economia dovrebbe condividere tali strumenti con le istituzioni finanziarie italiane a copertura dei rischi finanziari delle stesse legati al possesso di titoli di Stato italiani, dato che l’ oscillazione di tali titoli influisce così pesantemente sulle istituzioni stesse, riflettendosi pesantemente sul valore di borsa. Evidentemente le nostre banche sono rimaste indietro ( e anche l’ MPS, che pure si era encomiabilmente dotata di strumenti finanziari derivati, ha sbagliato evidentemente la tipologia). Ops! Ho l’ impressione di aver capito male. Non è che i costi attuali sono bassi oggi in quanto , già sostenuti in passato o siano carenti di costi che verranno addebitati in futuro sugli interessi , e solo alla chiusura delle operazioni sarà possibile stabilire se ha guadagnato lo Stato o la Morgan Stanley ?

Lascia il tuo commento

Condividi le tue opinioni su Libero Quotidiano

Caratteri rimanenti: 400

blog