Cerca

Predica a Norma Rangeri dir de"il manifesto"

Lettera a Norma Rangeri direttrice del Il Manifesto Che tu possa ravvederti un giorno e capire quanto male hai fatto ed hanno fatto all'Italia i tuoi complici politici. Avete demolito una società e, come per vendetta del comunismo che non passò ne nel '37 in Spagna , ne nel dopoguerra in Italia (grazie De Gasperi), avete intrapreso una folle lotta garantista autolesionista e permissivista che ha privilegiato l'ingresso della droga in Italia, che ha protetto criminali comuni come vittime della società "borghese", che ha fatto a pezzi la scuola togliendo qualsiasi autorità e autorevolezza agli insegnanti facendo degli studenti individui ignoranti, arroganti e rissosi. Se aveste un po di coscienza capireste che una società così devastata come la nostra non lo sarebbe stata con una guida diligente giudiziosa e severa come hanno avuto molti altri paesi europei. Voi siete i responsabili del degrado nelle città dove minacciosi clandestini defecano nei parchi pubblici e intimoriscono i nostri onesti cittadini che pagano fior di tasse. I migliaia di omicidi "italiani" a cui si sono aggiunte altre migliaia di rapine ed altrettanti omicidi di criminali stranieri clandestini da voi sempre protetti ed accuditi, sono a vostro carico. Una magistratura scellerata che obbedisce a leggi scellerate che libera pericolosi criminali dopo reiterati e reiterati reati, sono a vostro carico! Ma perchè invece di fare affondare la nave Italia, visto che non sapete fare neanche la rivoluzione, non vi unite ad una compagine politica più consona alle vostre idee? C'è Cuba, il Venezuela, L’Iran. La Corea del Nord, il Vietnam....Avete fatto così del male al nostro caro Paese che in confronto Berlusconi che non sarà un santo come non lo siete voi, è ampiamente perdonabile!! Un tuo coetaneo qualsiasi. Valerio da Roma

Lascia il tuo commento

Condividi le tue opinioni su Libero Quotidiano

Caratteri rimanenti: 400

blog