Cerca

A proposito della bagare sui senatori a vita

Caro Direttore, Sulla stampa e non solo è ricominciata la “bagarre” per nuovi senatori a vita, fra i papabili ci sono come sempre fu in passato anche uomini politici. Secondo Costituzione il Presidente della Repubblica può nominare 5 senatori che siano “cittadini che abbiano illustrato la Patria per altissimi meriti nel campo sociale, scientifico, artistico e letterario.” Può significa che non c’è obbligo ed infatti in passato non sempre fu fatto il pieno. E’ noto poi che il senato attuale va modificato, si spera nel breve periodo, nel segno del federalismo, del superamento del bicameralismo perfetto ecc …. Avrà senso mantenere i senatori a vita di nomina presidenziale? Probabilmente no. Poi ci sono gli alti emolumenti per i nominati e i costi accessori. Occorre uscire da questo circolo, il lampante scollamento fra società civile e Istituzioni lo sollecita. Ecco alcune buone ragioni per soprassedere. Ravenna li 27/06/2013 Dott. Carlo Boldrini, dott. Riccardo Rosetti.

Lascia il tuo commento

Condividi le tue opinioni su Libero Quotidiano

Caratteri rimanenti: 400

blog