Cerca

Fallimento d'un sistema contro l'Uomo

Caro Belpietro, viviamo oggi il fallimento di un sistema. Un sistema contro l'Uomo, che dà agio ad ogni opportunismo d'inclinazione criminale o lobbysta - venga esso da industriali o banchieri, senatori o trafficanti, cardinali o mafiosi - di compiere coscientemente, ad ogni levata eliaca, atti di pubblica nocività sapendo di non patirne alcun danno; anzi. Spesso utilizzando mezzi leciti o illeciti e complicità loro concessi dalle maglie - diciamo... allargate - del sistema stesso, pateticamente ritenuto dai più "democratico". Verrà il giorno in cui noialtri, persone qualunque ma col dovere alla dignità, capiremo che è ora di strappare il cuore e di tagliare le mille teste dell'idra? Magari col sostegno (è utopia?) d'una stampa libera e d'alto profilo democratico. L'aspettiamo dunque, direttore, sulle barricate prossime venture o moriremo... cornuti e faziosi? Cordialità

Lascia il tuo commento

Condividi le tue opinioni su Libero Quotidiano

Caratteri rimanenti: 400

blog