Cerca

Flessibilità in uscita dal lavoro

Caro Direttore: Ottima la proposta dell'ex ministro Cesare Damiano sul pensionamento "volontario" a 62 anni con 35 anni di contributi versati e penalizzazione dell'8% per chi aderisce. Questo darebbe la possibilità a chi è disoccupato o malato o con un lavoro pesante di avere la sicurezza del proprio futuro. Chi vuole la pensione piena e si trova bene sul posto di lavoro può sempre continuare la sua attività fino ai 42,5 anni contributivi. I giovani ne beneficerebbero adesso trovando un posto più velocemente e quando saranno vecchi avranno la stessa possibilità di scelta. Non dimentichiamo che molti lavoratori disoccupati con meno di 35 anni di contributi versati inizierebbero a versare "le volontarie" che altrimenti l'INPS non incasserebbe mai.

Lascia il tuo commento

Condividi le tue opinioni su Libero Quotidiano

Caratteri rimanenti: 400

blog