Cerca

Europa

Visto che molti s.....i sono felici di questa Unione , io no, tutti ci comandano, fate questo,fate quello, quanto dev'essere il diametro di un pisello, la lunghezza del cetriolo o di una zucchina, sono stufo di correre dietro la Germania (Merkel) si sono arricchiti alle spalle dell'Europa, e noi? Non siamo mai più Poveri,da secoli in Europa ogni stato ha vissuto secondo la sua cultura e le sue esigenze,ma mai nessuno si è suicidato per la crisi come adesso, siamo ridotti al punto che un chilo di ciliegie costa 8000 lire,le mele 5000 lire per un chilo, le assicurazione da che pagavo 700.000 Mila lire adesso pago 700 euro che equivalgo a quasi 1.400.000 lire. La mamma RAI si pagava 110.000 lire adesso 113 euro che sono il doppio. Dove sono finiti i prezzi in lire ed in euro? Io direi che oltre alla antipatia di essere comandati dall'Europa c'è stato anche un grande ladrocinio dei nostri soldi per mancato controllo dei prezzi, questo e' stato il vero ladrocinio delle famiglie Italiane, prima i genitori aiutavano i figli in difficoltà, quando cambiavi 50.000 Mila lire stavi bene molti giorno , adesso? Appena la cambi finisce, la benzina a più. Di tremila al litro, voi direte ma la lire non esiste più, ma è un grande errore dimenticarla perché le nostre paghe le pensioni sono state tramutate in EURO come e' possibbile dimenticarla visto che quello che paghiamo e sempre il doppio, e tante volte pure il triplo come certi medicinale che si pagavano 3000 lire e adesso 7 euro che sono 13000 lire, questa è stata la vera crisi nostra. La gente non circola perché la benzina costa, i ristoranti non lavorano, i centri turistici non lavorano, dove stanno i soldi? Altra disoccupazione, ma allora? Abbiamo vissuto (non solo noi) vissuto per secoli, come pure Grecia,Spagna,Portogallo ,Irlanda, ecc ecc. Se proprio volevate unire l'Europa potevate copiare l'America, unica Banca unica moneta ma tanti Stati autonomi,nessuno può ordinare ad un altro stato se deve avere oppure no la pena di morte, invece a noi ci comandano e falsificano pure il nostro Made in Italy. È un vero atto di prepotenza, anche perché non valiamo molto in quanto ci manca il patriottismo, tutti vengono a fare la pipì in Italia ma a noi non è permesso nulla nei loro paesi, che si tengono ben riservati e ci vogliono anche propinare le loro leggi,facciamo come popolo un po' pena, senza essere razzista perché i veri razzisti sono loro che delinquono in casa nostra e non possiamo neanche parlare, perché gli stessi italiani ti criticano, mancavano donne Italiane che potevano essere ministro per l'integrazione? Invece hanno messo un ministro congolese, ma nel suo Congo ci darebbero a noi queste possibilità o ci taglierebbero la testa come fanno con i cattolici? Le carceri sono piene? Loro le hanno riempite, questo Pannella e compagni non lo dicono, gli ospedali sono pieni? I clandestina vanno a curarsi, interventi chirurgici, parti cesarei, poi si dice che la sanità è in crisi per mancanza di soldi e di posti letto,e tutta colpa nostra? Viaggiano sui mezzi pubblici senza problemi, salgono i controllori non gli fanno multe perché non hanno i soldi, ma al povero Italiano si,insomma tutto non va bene perché ci sono molti falsi pietosi che rovinano l'Italia, siamo amanti dell'esotico,ma ci costerà molto se non si inverte la rotta, intanto perché dobbiamo stare in Afganistan a morire per certa gente che ha il fattore soppresa e che nella loro religione noi siamo infedeli e che il loro sogno e' quello di ucciderci. Spero che un giorno si capisca di pensare solo i fatti di casa nostra, e pensare che saremmo la nazione più ricca se imparassimo a rispettarla. Speriamo.

Lascia il tuo commento

Condividi le tue opinioni su Libero Quotidiano

Caratteri rimanenti: 400

blog