Cerca

A pensarla diversamente dalla Giustizia,si rischia grosso...

Scusatemi,se torno a dichiarare che la sentenza di condanna di Silvio Berlusconi per "sesso con minorenne" proprio non mi va giù. Pur non "specialista" di diritto penale,non credo che alcuna vigente Legge dia possibilità a chi è demandato ad applicarla di condannare chicchessia senza prove. Non mi risulta che qualche essere umano che ha partecipato alle cene di Arcore abbia espressamente ammesso di "aver visto" l'accusato appartarsi per l'intera notte con la ragazza tal-dei-tali,mentre ben trentadue altri esseri umani hanno dichiarato che,almeno nelle serate alle quali essi sono stati ammessi,non è avvenuto niente di quel genere. Poi ci sono altri testimoni che i Magistrati,chissà perchè,neppure hanno voluto ascoltare. E le tre giudichesse,che non si sa bene come abbiano trascorso le lunghe sette ore di Camera di Consiglio mentre il Capo dell'accusa,Bruti Liberati attendeva... con fiducia,sono andate avanti come un treno. Che corroborante dev'essere la possibilità di crearsi siffatta certezza di come si è svolto l'evento (stupro di minorenne) senza averla...Avviso ai trentadue esseri umani che hanno avuto l'ardire di difendere Silvio perchè loro,lì ad Arcore,al contrario delle Giudici,c'erano : cominciate a meditare come difendervi,come avete fatto a pensarla diversamente dalla...Giustizia ?

Lascia il tuo commento

Condividi le tue opinioni su Libero Quotidiano

Caratteri rimanenti: 400

blog