Cerca

Sempre a sproposito della Boldrini.

Solo ieri ho scritto dell’immensa positiva personalità del nostro Papa ma oggi, ascoltando e leggendo che si recherà a Lampedusa, quel Suo “pellegrinaggio” mi ha messo in allarme, non meno di quel viaggio che il nostro primo ministro sta compiendo in Israele, per difendere i “diritti” dei palestinesi, dimenticando che nei campi di sterminio tedeschi c’erano loro, gli Ebrei. Tornando al nostro Papa, avrei capito la notizia che apriva i confini Vaticani ma andare a Lampedusa significa avallare la Kyenge e inasprire oltre che gli animi della gente anche i problemi. Purtroppo la nostra Boldrini, con Kyenge, Idem ed altre, sono un regalo molto costoso del nostro super Letta, che si sta comportando peggio del primo ministro precedente. Mi dispiace ma non sono d’accordo, anche a costo d’essere l’unico contrario. Naturalmente il mio giudizio positivo non cambia come quello storico su Sansone. In ogni modo, almeno per me, entrare illegalmente in una nazione, anche in Vaticano, è sempre reato grave, anche il Papa pensa il contrario. Per finire, invece d’intraprendere visite costose che non lo elevano di livello, il nostro Letta, dovrebbe cominciare a lavorare e produrre. Cordialmente

Lascia il tuo commento

Condividi le tue opinioni su Libero Quotidiano

Caratteri rimanenti: 400

blog