Cerca

uguaglianza democratica vista da BeppeGrillo

L’ UGUAGLIANZA DEMOCRATICA VISTA DA BEPPE GRILLO Giovedì 4 luglio Beppe Grillo è venuto in Sardegna, contrariamente che in Sicilia dove, per emulare Mao è andato a nuoto, qui è venuto in moto con il traghetto Genova- Olbia. All’arrivo ad Olbia lo sbarco si è presentato caotico, persone si sono sentite male, confusione sulla banchina, tutti in coda per scendere dal traghetto , anzi no che dico tutti, tutti escluso il nostro rappresentante dei cittadini stufi dei privilegi dei politici. Nel traffico bloccato dello sbarco ecco aprirsi il portellone di poppa del traghetto e scendere, solo ed altero come un dio greco , il nostro eroe in groppa alla sua moto , il portellone si richiude , i passeggeri continuano a soffrire e Beppe Grillo ormai è lontano a godersi la nostra bella terra. A parte la discutibile disponibilità della compagnia Moby , che mi sembra abbia profondamente offeso i passeggeri tutti, escluso il nostro eroe, con il suo preferenzialismo, trovo veramente sfacciato il comportamento di chi ,sostenendo di prendere le difese dei cittadini contro la casta dei privilegiati, non si degni neanche di perdere mezz’ora di tempo in coda per sostenere le proprie tesi urlate in piazza. Un cittadino che vuole mantenere l’anonimato per paura della casta dominante

Lascia il tuo commento

Condividi le tue opinioni su Libero Quotidiano

Caratteri rimanenti: 400

blog