Cerca

TAGLIARE LA SPESA PUBBLICA ED INCREMENTARE I CONSUMI

I consumi in Italia sono in pauroso calo. Il presidente di Confindustria, commentando il nuovo record negativo registrato dalla domanda dei consumatori italiani, ha dichiarato "che la situazione dell'economia reale e' più che seria, è drammatica". Pertanto l’ aumento dell’ IVA, per il momento solo rinviata di tre mesi, di certo produrrà un ulteriore aumento dei prezzi con la conseguente contrazione dei consumi. Ciò non è più sostenibile. Peraltro l’ aumento dell’IVA non produrrà, per le casse dell’erario, gli effetti sperati. E’ il momento di chiedersi se è meglio aumentare le tasse o tagliare la spesa pubblica.. A mio avviso diventa urgente e necessario un maggiore impegno del Governo a ridurre la spesa pubblica. La maggiori risorse ottenute dovranno essere utilizzate per incrementare i consumi. In particolare favorendo le classi più deboli. Infatti le famiglie in disagio economico destinano per sopravvivere quasi tutto il loro reddito per l’acquisto di beni. Ricordo che i poveri non acquistano per mancanza di denaro. Con un incremento delle loro capacità di spesa di sicuro si da anche ossigeno all’ economia. Angelo Ciarlo

Lascia il tuo commento

Condividi le tue opinioni su Libero Quotidiano

Caratteri rimanenti: 400

blog