Cerca

Gli anni del boom e Kennedy.

Nel mese di luglio del 1963,cinquantanni fa, venne a trovarci Kennedy e fu un grande onore per l'Italia. L'Italia del 1963 era di certo tra le nazioni del Mondo che crescevano di più . La nostra voglia di risorgere dalla tragedia della guerra era enorme e l'Europa era invidiosa dei nostri progressi.Tuttavia l'Italia iniziava anche quel cammino di corruzione,malaffare politico e sociale che oggi ci costa tantissimo e che non riusciamo o meglio,non desideriamo, interrompere. Fu negli anni sessanta che sorsero le "consorterie" di improvvisi milionari che misero a ferro e fuoco il territorio .Chi allora c'era forse ricorderà l'incoraggiamento rivolto agli Italiani dal presidente Kennedy,con il suo discorso all'areoporto di Roma. "Siate orgogliosi di voi",più o meno disse ,riferendosi alla nostra recente vicenda bellica che aveva distrutto il Paese economicamente e moralmente. A distanza di cinquantanni " quel siate orgogliosi" non mi sembra che possa essere accolto da un'Italia che di "orgoglio nazionale" non ne vuole proprio sapere.

Lascia il tuo commento

Condividi le tue opinioni su Libero Quotidiano

Caratteri rimanenti: 400

blog