Cerca

Quotidiano per soli uomini?

Egregio Direttore, da molto tempo mi chiedo se i destinatari del quotidiano da Lei diretto non siano soltanto gli uomini o, meglio, certi uomini, quelli che amano parlare di donne solo per le loro parti anatomiche, usando il linguaggio, absit iniuria verbis, da caserma. Non è piacevole leggere il ripetitivo "patonza" o i soliti "da urlo" e "mozzafiato" per indicare i lati B, C, D e via alfabetizzando. Oggi, mi sembra, si è superata la soglia della decenza: il PD vuol togliere la ... dalla pubblicità. Non era possibile usare un termine meno aggressivo e volgare? Lei crede davvero che solo le donne del PD, le Rosy Bindi, per intenderci, siano contro l'esasperato richiamo sessuale di molti messaggi pubblicitari, rivolti, magari, alle stesse donne? Non si tratta di moralismo, ma di misura. La pubblicità è rivolta a tutti, perciò si rispettino tutti, anche coloro che hanno una visione meno libertina della vita. Gli altri troveranno di che soddisfarsi attraverso riviste, canali televisivi, siti internet loro dedicati.La ringrazio per la cortese attenzione, sperando di poter continuare a leggere LIBERO Maria Giovanna

Lascia il tuo commento

Condividi le tue opinioni su Libero Quotidiano

Caratteri rimanenti: 400