Cerca

Incredibile: andiamo verso il comunismo

Prima delle elezioni dei commentatori americani osservavano che la probabile vittoria di Bersani sarebbe stata la tomba dell'Italia. Semplicemente perchè il PD non sarebbe mai stato in grado di fare quello di cui disperatamente l'Italia ha bisogno: tagliare lecentinaia di migliaia di posizioni parassitarie e clientelari che affossano le finanze pubbliche. Bersani non ha vinto, ma non ha neanche perso. Ed anche il PDL ha le sue brave colpe, nel proteggere le sue clientele, d'altra parte i DC sono purtroppo ovunque, con il loro innato doppiogiochismo. Il risultato mostruoso è che l'Italia, inconsapevole, sta scivolando verso il Comunismo, quello vero: la miseria è già arrivata, ed anche il controllo capillare di politici e giornalisti (magistratura democratica). la distruzione quasi scientifica delle imprese e dei lavoratori autonomi (gente poco controllabile) è affidata al fisco ed alla propaganda ostile (la fantomatica lotta all'evasione ricorda troppo le grida contro il "nemico del popolo" di ogni dittatura). Il cerchio si sta per chiudere con la messa fuori gioco, con una specie di doppio salto mortale, della maggioranza silenziosa del Paese, addirittura incarcerando il suo leader e mettendo sotto processo oppositori e giornaliti ostili. Ci resterà una classe dirigente opulenta che vive bene (1.000.000 di persone circa)su un popolo affamato che dovrà recarsi alle coop per un piatto di minestra. E non è fantascienza, è quanto sta avvenendo sotto i nostri occhi.

Lascia il tuo commento

Condividi le tue opinioni su Libero Quotidiano

Caratteri rimanenti: 400

blog