Cerca

Quando Scalfari era in camicia nera

E' noto che il Sign. Scalfari, come tanti notissimi esponenti della sinistra, comunista e non, del dopoguerra, compreso Giogio Bocca, erano o si dicevano fascisti sino, all'incirca, il giugno del 1943. A ridosso del 25 luglio maturarono una feroce coscienza antifascista ed entrarono nella resistenza. Alcuni, come Davide Lajolo, attesero addirittura il settembre del medesimo anno, per fare il salto della quaglia. Negli studi che ho svolto, sia sul fascismo che su Gentile, ho avuto modo di trovare molti articoli di questi futuri soloni dell'antifascismo, alcuni con mia meraviglia, come Giovanni Macchia, massimo esperto italiano di letteratura francese, esaltatore del secolo dei lumi. FRA QUESTI SPICCA IL SIGN. SCALFARI CHE VI HA APPENA DENUNCIATO! SONO IN GRADO DI CITARE UN SUO ARTICOLO, "VECCHIE E NUOVE POSIZIONI DEL SINDACALISMO OPERAIO", PUBBLICATO DA UN GIORNALE SINDACALE FASCISTA, "ECONOMIA NUOVA", IL 1 FEBBRAIO 1943. PERCHE' NON DARE RISALTO ALLA NOTIZIA, VISTA L'AMPIA VOSTRA TIRATURA? Prof. Renato Pallavidini Totino

Lascia il tuo commento

Condividi le tue opinioni su Libero Quotidiano

Caratteri rimanenti: 400

blog