Cerca

I gli eredi mercenari di Brancaleone

Caro Direttore, se non accade il miracolo di un virus annientatore del poco cervello che hanno le brutte copie degli eredi di Brancaleone, vecchi e nuovi nelle file di gruppi assatanati (non hanno nemmeno piú dignità di partiti ideali), l'Italia non avrà piú scampo. Il terzo millennio è invaso da sciami di cavallette con teschi terrificanti di spettri di epilettici che vogliono distruggere tutto ciò che si è costruito, malgrado una politica sempre piú decadente ed autodistruttiva. Tuttavia, retta da un guru ostinato che pur di non cedere la faalce nemmeno alla morte si lascia insultare e si rende disponibile a colloquiare con chiunque, non importa se meritevole o no di attenzione, per dimostrare la sua forza invincibile. Ma dico io, da dove sono usciti questi spettri mantenuti in vita con flebo di bile odiosa degli assassini e distruttori dei patrimoni di progresso e civiltà? I loro genitori che li hanno mandati a scuola con quale latte li hanno nutriti? Ma cosa intendono per libertà, progresso e benessere sociale, distruggere tutto ciò che altri hanno costruito, non importa come perché per questo hanno beneficiato tanti figli di giuda, ma per la funzione sociale che oggi ha. Anziché migliorare vogliono dustruggere! E poi, per fare che, per continuare privilegi e dispotismo?..."Se fossi acqua li affogherei tutti e poi col foco li brucerei gettando le scorie nelle cloache dei padri..."

Lascia il tuo commento

Condividi le tue opinioni su Libero Quotidiano

Caratteri rimanenti: 400

blog