Cerca

Basta Autorazzismo ed Autolesionismo

Sono un italiano indignato dal continuo auto razzismo a cui stiamo assistendo, non è possibile che se si dice a un immigrato di colore che è brutto si è automaticamente razzisti. Oggi se una persona di colore dice a un “bianco” sporco bianco” non è razzista se avviene il contrario si è razzista. Se l’ On. Calderoli avesse fatto apprezzamenti ad esempio verso la Carfagna o La Santachè sarebbe passato per persona poco educata ma non per razzista, il fatto che gli stessi apprezzamenti (ovviamente in ogni caso fuori luogo) siano stati rivolti al Ministro Kyengie ha fatto si che gli stessi apprezzamenti fossero apostrofati quali insulti razzisti. La situazione è paradossale e da parte di tanti si è valicato il limite dell’ autolesionismo e quindi della stupidità, oggi se a bordo di un autobus i controllori chiedono il biglietto a un italiano agli occhi di tutti fanno il loro dovere che serve a persuadere tutti a fare il biglietto, ma se il biglietto viene chiesto ad immigrati di colore (mi è capitato di assistere alla scena) allora i controllori vengono tacciati da qualche stupido di razzismo. Ebbene grave è il razzismo ma altrettanto grave è l’ auto razzismo vale a dire lo stupido atteggiamento di riconoscere piu’ diritti e meno doveri (in primo luogo quello di rispettarci) a quanti sono di colore. Spero prevalga il buon senso e che le mie osservazioni possano essere oggetto di riflessione e mi auguro di condivisione.

Lascia il tuo commento

Condividi le tue opinioni su Libero Quotidiano

Caratteri rimanenti: 400

blog