Cerca

la solita Mafia

Scalea: In carcere sindaco e assessori. Una volta un magistrato nell'inaugurazione dell'anno giudiziario volle esporre in che modo la criminalità mafiosa s'introduce nella vita pubblica. Le famiglie più importanti scelgono un loro uomo da candidare e mandare avanti in politica. Poi, grazie al personale amministrativo già da tempo reclutato dalle cosche, possono dirigere i fondi pubblici verso i settori che intendono dominare. La storia è sempre la stessa, rimasta inalterata: più fondi pubblici, più ingrassa la malavita. Ma lo Stato è troppo impegnato a fare la caccia allo scontrino del caffé.

Lascia il tuo commento

Condividi le tue opinioni su Libero Quotidiano

Caratteri rimanenti: 400

blog