Cerca

LA PAZIENZA (E RENZI)

Caro Direttore: Quante volte siamo presi da un'irrefrenabile voglia di correre, di fare presto, di andare veloci, ecco, in quel momento dovrebbe intervenire la nostra pazienza. Vuoi suicidarti? Se hai pazienza ci penserà il tempo a compiere l'opera. Vuoi arrivare sempre in ritardo? Basta che perdi la pazienza ed il gioco è fatto. Qualcuno ti fa arrabbiare? Stai calmo e lo disorienterai. Usa la pazienza quando serve, quando la lingua va troppo veloce ad esempio dovresti frenarla un po', capito signor Renzi? Gli italiani non perdonano facilmente chi fa cadere un governo o lo mette in crisi un giorno si e uno no. Calma, si prenda un poco di tempo, magari una camomilla al limone, la sua ambizione è grande, ma dalle mie parti si dice: "deve mangiarne ancora di polenta"...

Lascia il tuo commento

Condividi le tue opinioni su Libero Quotidiano

Caratteri rimanenti: 400

blog