Cerca

Meno Boldrini e tasse per il "benessere di coppia"

Caro direttore o editore, con molto disappunto ho notato che avete dato spazio, su una pagina intera, ad una campagna pubblicitaria che riduce a “malattia” l’eiaculazione precoce. Vorrei consolare i compari “uomini” che l’eiaculazione precoce non è una patologia e non limita il “benessere di coppia”. Difatti, in linea con le leggi della natura, l’uomo è stato programmato per raggiungere un obiettivo nel minor tempo possibile e con il miglior dispendio di energia. Il leone, ad esempio, si soddisfa in 2 o 3 secondi al massimo convinto che dietro l’angolo ci sia una altra leonessa da copulare, a meno che non sia una Laura Boldrini (serena rappresentante del nuovo modello mondialista “uomofobo”) e a quel punto vieni ancora prima, per non darLe soddisfazione. Un rimedio semplice, invece (che prescinde dalle case farmaceutiche), se si vuol godere più a lungo, sarebbe quello di “amare” la propria donna complice e soprattutto pagare meno tasse. Il nesso tra tasse e sesso lo lascio agli uomini di buon senso con acute capacità di discernimento. Saluti Ing. Dimitrios Mutussis Parma, 29 luglio 2013

Lascia il tuo commento

Condividi le tue opinioni su Libero Quotidiano

Caratteri rimanenti: 400

blog