Cerca

Meno Boldrini e tasse per il "benessere di coppia"

0
Caro direttore o editore, con molto disappunto ho notato che avete dato spazio, su una pagina intera, ad una campagna pubblicitaria che riduce a “malattia” l’eiaculazione precoce. Vorrei consolare i compari “uomini” che l’eiaculazione precoce non è una patologia e non limita il “benessere di coppia”. Difatti, in linea con le leggi della natura, l’uomo è stato programmato per raggiungere un obiettivo nel minor tempo possibile e con il miglior dispendio di energia. Il leone, ad esempio, si soddisfa in 2 o 3 secondi al massimo convinto che dietro l’angolo ci sia una altra leonessa da copulare, a meno che non sia una Laura Boldrini (serena rappresentante del nuovo modello mondialista “uomofobo”) e a quel punto vieni ancora prima, per non darLe soddisfazione. Un rimedio semplice, invece (che prescinde dalle case farmaceutiche), se si vuol godere più a lungo, sarebbe quello di “amare” la propria donna complice e soprattutto pagare meno tasse. Il nesso tra tasse e sesso lo lascio agli uomini di buon senso con acute capacità di discernimento. Saluti Ing. Dimitrios Mutussis Parma, 29 luglio 2013

Condividi le tue opinioni su Libero Quotidiano

Caratteri rimanenti: 400

media