Cerca

Se c'è ancora libertà d'opinione vorrei dire che ...

… è proprio la sua storia passata che la rende NON adatta al ruolo che “qualcuno” l’ha chiamata a svolgere. La ministra è portata a vedere il problema solo dal punto di vista degli extracomunitari senza considerare le conseguenze delle sue “innovative” proposte in una società in difficoltà come quella italiana oggi. Chi poi, ideologicamente, cerca di giustificare e proteggere l’incompetenza e l’ignoranza politica con il falso argomento del colore della pelle, non fa altro che alimentare indirettamente e incoscientemente il razzismo …. Detto questo … la maleducazione e le offese riportate da tutti i giornali in questi ultimi giorni, non trovano alcuna giustificazione: trattasi di pura maleducazione!

Lascia il tuo commento

Condividi le tue opinioni su Libero Quotidiano

Caratteri rimanenti: 400

blog