Cerca

Altro non siam che...vermi !

Da sempre nell’immaginario collettivo la morte viene rappresentata attraverso la figura del Triste Mietitore, uno scheletro avvolto in una tunica nera che brandisce una falce. In realtà non accadrebbe niente di tutto ciò, perché, stando ad una ricerca realizzata dalla University College London, la morte è azzurra. Nello studio,i ricercatori hanno osservato al microscopio il sopraggiungere della morte su un piccolissimo verme,il Caenorhabditis elegans, scoprendo così il propagarsi di un’onda di luce azzurra fluorescente dalle cellule dell’intestino del verme fino a tutte le altre cellule. Con questo si conferma,ahimè,che ci ridurremo a dei vermi,d'altra parte,secondo i ricercatori, " i meccanismi cellulari umani sono simili a quelli che avvengono nei vermi",allegra notizia che i nostri progenitori ci avevano tramandato sin da quando eravamo...scimmie !

Lascia il tuo commento

Condividi le tue opinioni su Libero Quotidiano

Caratteri rimanenti: 400

blog