Cerca

La Giustizia va riformata subito!

I giudici devono dare conto del loro operato, senza se e senza ma! Il Giornale e libero quotidiano ha dato ampio conto sul caso dei fratelli Esposito, rispettivamente licenziato dal governo Letta (già ex della Procura Generale della Cassazione ed in pensione il governo Monti gli aveva assegnato incarichi con fini ecologici alla ILVA di Taranto al costo di ?.200.000,00 annui, non si può escludere che Letta ed il P.D.lo abbia licenziato per indurre il fratello a condannare Berlusconi) e l’altro giudicante il Presidente Berlusconi nella nota recente sentenza. Chiaramente sentenza da riformulare perché il Presidente di sezione della Cassazione giudicante ha mostrato di avere motivi che fanno supporre " legittima suspicione" e quindi l’annullamento della sentenza. Marchionne ha dichiarato che porterà la Fiat all’estero, certamente non può consentire che il sindacato FIOM decide la gestione dell’Azienda, il sindacato si deve occupare dei diritti dei lavoratori, non si può occupare della gestione dell’azienda. E notorio, con l’ingerenza il sindacato espropria imprenditori per affidare aziende solide ai suoi avventurieri manager, citiamo a caso Roberto Colaninno che ha espropriato la piaggio alla Fiat e poi ha aperto stabilimenti in Cina a danno dei lavoratori Italiani. Stranamente Landini - PATRON della FIOM - della delocalizzazione della Piaggio in Cina non ha mai detto nulla, né mai ha detto nulla di tante aziende che hanno portato macchinari (pagati dallo stato Italiano) nei paesi dell’est, in Cina ed in altri paesi dell’oriente. Lo stesso Landini pare far parte di una macchina che gioca sulla pelle degli operai italiani, con vantaggio di manager votati agli affari poco puliti della sinistra, basta vedere Monte dei Paschi di Siena, basta vedere come Del Turco voleva mettere in ginocchio Angelini per consentire a qualche avvoltoio di sinistra di sfilargli le aziende sanitarie farmaceutiche (Angelini non era un santo, pagava mazzette a del Turco per saccheggiare la sanità abruzzese). Bisogna vedere gli industriali che sono fuggiti all’estero con macchinari pagati con denari pubblici, pratica sicuramente illegale (appropriazione indebita di proprietà della Pubblica amministrazione ), fisco dovrebbe attenzionare questo avvoltoi. Berlusconi è stato accusato di relazioni con minorenni, evasione fiscale (fatti dimostrati a senso unico ); lo stesso Berlusconi non è mai stato accusato di essersi appropriato di denari pubblici (mazzette in commesse pubbliche), altri della sinistra sono stati accusati e mai condannati. L’ultimo caso un esponente del P.D. siciliano accusato di aver ricevuto fondi per la formazione professionale, formazione mai fatta!!; in questo campo i magistrati hanno prestato poca attenzione, perché la gestione della formazione professionale è stata gestita in primis da partiti politici della sinistra e da sindacati tutti. Ci sono casi denunciati dettagliatamente alla magistratura, che la stessa magistratura ha deciso di archiviare senza fare indagini, forse perché succuba della politica della sinistra. Non a caso molti magistrati (e giornalisti) scendono in politica, per la verità con scarsi risultati, basta vedere la CAPOERETTO di Di Pietro , salvo i magistrati della sinistra eletti sindaci (Bari e Napoli rispettivamente Emiliano aveva un’inchiesta che coinvolgeva la sinistra negli aiuti in Jugoslavia- albania e De Magistris per il default al comune di Napoli causato dalla sinistra – sindaco Jervolino).

Lascia il tuo commento

Condividi le tue opinioni su Libero Quotidiano

Caratteri rimanenti: 400

blog