Cerca

" Esposito il Napolitano"

Ho appena sentito l'intervista audio al giudice della cassazione Esposito e sono accorso subito al PC per esternare con sgomento e vergogna questo episodio gravissimo riguardante un giudice che dovrebbe rappresentare la tutela del popolo italiano in fatto di giustizia ma qui la giustizia e' stata spodestata calpestata defraudata da un parruccone che in età avanzata e al limite della facolta' di intendere e volere possa decidere per conto di una nazione se condannare o meno una persona soltanto perché secondo lui Silvio Berlusconi "non poteva non sapere". Rimango oltresi esterrefatto dal comportamento dell 'altrettanto "giudice presidente" Giorgio Napolitano che in fatto di prese di posizione e' sempre molto restio e compassato a riguardo di un leader che per quanto se ne voglia dire e fare rimane al centro di qualsiasi nodo e svolta politica e non,in un paese che oltre a Berlusconi non trova un personaggio carismatico e di peso quanto possa essere lui. È ora di dire basta a questo sistema giudiziario che di giustizia sa far ben poco ma tanto di politica e sempre nella stessa direzione.Maurizio Macciotti

Lascia il tuo commento

Condividi le tue opinioni su Libero Quotidiano

Caratteri rimanenti: 400

blog