Cerca

pensioni ed età biologica

Da parte di vari Governi si cerca di elevare sempre più l'età pensionabile,ultimo il decreto del dicembre 2011. Ciò di cui non si tiene assolutamente conto in questi provvedimenti è l'età biologica che comunque resta invariata. Intendo dire che dopo un certo limite vengono meno le forze fisiche e psichiche,si riducono i riflessi,si attenua l'acutezza mentale e via dicendo tanto che,ad esempio,si accorciano progressivamente i tempi di rinnovo della patente di guida. Tutto ciò comporta un crescente rischio per adempiere a lavori con elevata responsabilità. Chiedo ai nostri governanti se ritengono sia corretto,da un punto di vista legale,sindacale e assicurativo che ci venga imposto di essere soggetti a dei rischi che ritengo impropri per perseguire puri calcoli economici. Dando per scontati il massimo impegno e la massima attenzione nello svolgere le proprie funzioni,con le premesse di cui sopra,in caso di sinistro è più responsabile chi l’ha commesso o chi ha costretto gli operatori a rimanere a lavoro elevando l’età pensionabile?

Lascia il tuo commento

Condividi le tue opinioni su Libero Quotidiano

Caratteri rimanenti: 400

blog