Cerca

il napoletano è una lingua non un dialetto

Chi ha studiato lettere e conosce la filologia romanza sa benissimo che il napoletano ha dignità di lingua in quanto lingua romanza che si è formata, come pure il siciliano con il volgare che si parlava nel centro italia, con il francese e lo spagnolo.Questo privilegio non è toccato ai padani poichè i longobardi che provenivano dall'est europa non avevano avuto contatti con i romani e non conoscevano il latino, a differenza di altri popoli germanici confinanti con l'impero in un quadro di " foederatio o di hospitalitas come ad es. i franchi e gli alamanni.Così quando invasero e occuparono la pianura padana il loro linguaggio, già carente in latino e prevalse sui dialetti locali. Ne risultò un lessico incomprensibile senza grammatica e privo di costruzione sintattica. Ecco perchè ancora oggi incorrono in errori madornali ed è veramente penoso seguirli in un discorso o leggere gli articoli dei loro pennaruli.

Lascia il tuo commento

Condividi le tue opinioni su Libero Quotidiano

Caratteri rimanenti: 400

blog