Cerca

Safari a Milano

Buongiorno, mi chiamo Gimmi L.e abito a San Donato Milanese. Per recarmi sul posto di lavoro percorro spesso la tangenziale che passa tra S.Donato e Piazzale Corvetto e viceversa per il ritorno. Arrivando da sud fino all'altezza dello scalo ferroviario di Milano Rogoredo sembra "quasi di essere in Svizzera" in quanto la tratta autostradale è di competenza di ANAS e Autostrade per l'Italia, ma appena varcata la soglia del Comune di Milano si entra gratis nella foresta equatoriale. Così parrebbe se non fosse che ti ritrovi esseri viventi che ti attraversano la carreggiata! Zingari non scimmie. Gli alberi che fanno la gara a chi crea la galleria più bella attraversando quasi per intero le carreggiate e coprendo qualsiasi cartello esistente facente parte del codice stradale. A questo punto mi chiedo cosa accadrebbe se al prossimo temporale un fulmine o il vento forte tirasse giù completamente la vegetazione? mi fermo e con la motosega mi faccio strada? Non penso che sia ulteriormente trascurabile questa situazione. Cordiali saluti Gimmi L.

Lascia il tuo commento

Condividi le tue opinioni su Libero Quotidiano

Caratteri rimanenti: 400

blog